PROGETTO CONCLUSO

Acqua a Leirr-Samburu District

l distretto di Samburu, che fa parte di uno dei distretti aridi e semiaridi del Kenya (queste regioni vengono indicate con la sigla ASAL) , deve fronteggiare grossi problemi di penuria idrica. Questo è dovuto alla mancanza di potenziali risorse e competenza tecnica per lo sfruttamento di quelle disponibili. La gente in questo distretto vive per lo più di pastorizia, dove la natura semi nomade della loro attività rimane cruciale per la sopravvivenza. Essendo Maralal uno dei maggiori centri urbani, ha cercato di mettere le radici nel distretto per fornire acqua canalizzata e così il governo si è occupato soprattutto di dotare i centri urbani di una rete idrica sufficiente e sostenibile. Tuttavia, le aree suburbane vicino a Maralal, dove sono localizzate le aree di pascolo della comunità Lemisigiyo, devono affrontare spesso problemi di carenza d’acqua. La località di Lemisigiyo è una delle tante nel distretto di Samburu che ha rade boscaglie: è situata a nord della città di Maralal che ha una popolazione di 141.000 persone (dhs 1997). La popolazione target nella località di Lemisigiyo è attualmente prevista attorno alle 15.000 persone, con un tasso di crescita annuo del 3,5%.. La maggior parte della popolazione di Lemisigiyo si dedica alla pastorizia e molti praticano anche l’agricoltura. Ad ogni modo le attività agricole non hanno molto successo viste le ricorrenti siccità della regione. Una piccola minoranza di povertà urbana si arrangia con lavoretti nei dintorni della città di Maralal, mentre altri si dedicano alla vendita di carbone in modo da sopperire alle necessità quotidiane delle loro famiglie: il che ha portato alla distruzione di risorse naturali e alla deforestazione.

Obiettivo Generale

Ridurre la mortalità umana e animale da siccità.

Obiettivi Specifici

Costruzione di un pozzo, un bacino a monte per la distribuzione dell’acqua con fontane a valle.

Attori Progetto

Comunità parrocchiale di San Giovanni Gemini provincia di Agrigento nella persona di Padre Salvatore Traina

Analisi del Bisogno

Sebbene il governo del Kenya abbia redatto una politica di dotazione di acqua pulita entro il 2020 in grado di sopperire alle necessità legate al consumo domestico e zootecnico dei suoi cittadini, la maggior parte delle regioni ASAL non hanno ancora realizzato nulla. Lemisigiiyo non è una eccezione. Considerando il consumo di acqua giornaliero per ciascuna categoria media di consumatori, vi è da rilevare un enorme differenza tra la domanda d’acqua e la sua offerta

Oltretutto in questa area non esistono sorgenti e dunque la comunità ha dovuto per forza di cose collegarsi all’acqua stagnante durante la stagione delle piogge. La mancanza di capacità tecniche nel trattamento delle acque ha messo la comunità di fronte ad una serie di problemi sanitari attribuibili all’acqua inquinata, aggravati dal fatto che molte persone non sono in grado di affrontare le spese mediche necessarie e che non esiste un dispensario a Lemisigiyo. Quando le pozze d’acqua si asciugano, le donne che sono quelle adibite a questi lavori nella comunità, sono obbligate a intraprendere lunghi viaggi alla ricerca di acqua. Devono percorrere fino a 15 chilometri per andare a prendere 20 litri d’acqua. In molti casi le famiglie preferiscono utilizzare l’acqua per cucinare piuttosto che per lavarsi o pulire “è troppo poca per essere suddivisa in casa in altri modi”. Le donne che portano il peso della maggior parte di questi lavori nella comunità sono costrette a perdere una gran quantità di tempo lontane da casa alla ricerca di fonti d’acqua. Il 95% di loro trasporta l’acqua sulla schiena, sviluppando così molti problemi di salute, specialmente quando sono incinte e non possono contare su nessuno. Un intollerabile lotta per l’uso dell’acqua tra uomini e animali, le pratiche di pastorizia improduttive della regione, gli alti rischi sanitari collegati al consumo dell’acqua contribuiscono a diminuire i benefici economici che solitamente vengono avvertiti con un sistema di fornitura idrica efficiente.

Dati Tecnici Progetto

Continente

Paese

KENYA

Località

SAMBURU DISTRICT

Inizio Progetto

2007

Durata

2 ANNI

Stato Progetto

CONCLUSO

Responsabile Progetto

MASSIMO FUGAZZA

Costo Progetto

20.000€

Contatto

Sostieni Smom Onlus

INSIEME ANDREMO LONTANO

Smom promuove progetti di sviluppo finalizzati a migliorare le condizioni di vita di comunità svantaggiate vittime del sottosviluppo.

DONA ORA

Abbiamo bisogno di te!

DIVENTA UN VOLONTARIO

Dai anche tu un prezioso contributo per aiutare popolazioni in difficoltà ed creare nuove condizioni di sviluppo.

ISCRIVITI SUBITO